sabato 9 novembre 2013

Jennifer Lawrence: spontaneità senza copione

Impacciata sul red carpet, un po' goffa e genuina. 
Con lei é arrivata una ventata fresca che (fortunatamente) si é portata via un po' del divismo al quale ci hanno fatto abituare i Big di Hollywood. Fuori dal set la vediamo essere una “macchietta” che per niente somiglia ai personaggi che l'hanno resa nota. Immagineremmo mai una Katniss Everdeen dire al Letterman Show “Sorry! There was phlegm!”?! No.  

Ebbene Jennifer Lawrence continua a far parlare di sé nel bene e nel male (qualche papera di troppo...) ma continua a regalare interpretazioni convincenti. Tanto diversa dalle sue giovani colleghe che si calano con facilità, e prematuramente, nel ruolo di Diva o che, agli antipodi, risultano un pò antipatiche per la loro manifesta non affinità con le telecamere da show (parliamo di Kristen Stewart per caso?), la Lawrence è oggi tra le più apprezzate dalla critica. 

A 22 anni ha festeggiato il suo Oscar come migliore attrice ed il suo pubblico oggi aspetta di vederla crescere ancora. E se dovesse cadere? Bèh, mentre saliva sul palco nella notte degli Oscar 2013 ha dimostrato di sapersi rialzare con ilarità! :)






Il suo trio fortunato: Un gelido inverno, Il lato positivo, Hunger Games.

Nessun commento:

Posta un commento