lunedì 28 luglio 2014

The Skeleton Key. Tenere o buttare? Tenere.

   Non male il quartetto diretto nel 2005 da Iain Softley (K-Pax, 2001, Inkheart, 2008). Loro erano Kate Hudson, Gena Rowlands, John Hurt e Peter Sarsgaard, e il film era The Skeleton Key, pellicola catalogabile più come Mystery che come Horror, ma che comunque non si fa ricordar proprio male. 

http://www.imdb.com/title/tt0397101/?ref_=ttmi_tt   Esoterismo, occulto, credenze, Voodoo... insomma le basi per un filmetto strutturato c'erano tutte e il risultato non è stato male. Lo rilancio tra le pellicole di qualche anno e delle quali non sento parlare molto ma che, a mio parere almeno, valgono la pena di essere ritirate fuori ogni tanto.
Sceneggiatura sapiente di Ehren Kruger (Transformers 2009-2011 e The Ring), il film era in nomina agli Academy of Science Fiction, Fantasy & Horror Films Usa e agli Empire Awards, UK, sempre nel 2006 ma non ha portato a casa i premi.
   Buona cadenza registica e impatto emotivo indotto, anche se non particolarmente eclatante, comunque all'altezza delle aspettative. Punto di forza del film é stata di certo Gena Rowlands, anche se la giovane Kate non se l'è cavata affatto male. La nota che ha conferito tinte interessanti al film é stata la bellezza delle immagini in bianco e nero degli spezzoni in analessi e il 33 giri con un sonoro “old” niente male.

4 commenti:

  1. A me è piaciuto molto, anche per via del finale con il botto :) l'ho visto diverse volte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finale degno di un film da conservare e rivedere ogni tanto
      ... hai ragione

      Elimina
  2. mi è piacito quando l'ho visto ed è accaduto diversi anni fa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho trovato consensi su questo film, anche nelle community dove ho condiviso il post, chi ha commentato lo ha ricordato come una buona pellicola...

      Elimina