lunedì 16 marzo 2015

Il Quidditch è sport e non manca neanche un Hogwarts. Harry Potter docet.

https://www.facebook.com/Sarteano2015   Lo sport del maghetto della Rowling è sbarcato nel mondo reale da dieci anni, su iniziativa degli studenti del Middlebury College, annata 2005. Si tratta ovviamente di una rivisitazione in modalità “semi-Potteriana” che vede 14 atleti di due squadre rivali (rigorosamente a cavalcioni di manici di scopa) rincorrere boccini d'oro o simil appesi sulla schiena degli avversari ... il tutto condito in una miscela di rugby, hockey e dodgeball. 
E questo magico sport è in procinto di approdare in Italia per i Campionati Europei di Quidditch. Sarteano (Toscana) diverrà templio magico dello sport potteriano il prossimo luglio.
   E per accontentare i babbani più esigenti, in Polonia sta accadendo qualcosa di davvero insolito... come l'apertura di una scuola per maghi in stile Hogwarts. La notizia era arrivata da qualche mese (e la ripropongo quindi alla buona), ma si tratta di un castello medievale dove gli studenti per un corso di qualche giorno si dividono in 5 case per macinare discipline quali storia della magia, stregoneria, incantesimi o quant'altro..
   A questo punto c'è da domandarsi se in un'epoca di crisi nera come quella che stiamo vivendo, il settore della magia possa essere un'ancora di salvezza per creare nuovi posti di lavoro.
E ci farei un pensierino!

2 commenti:

  1. Ce lo farei volentieri pure io. Sin dal primo Harry Potter il Quidditch mi é sembrata una delle invenzioni più carine di tutta la saga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso avrei solo la curiosità di vedere una partita reale! Resterei delusa?! Chissà ...

      Elimina